↑ Torna a Regolamento

Esame di Laurea

s.spirito_s.agostino_sogno_640x200

L’esame finale di Laurea abilitante è articolata in due prove:

a) la prima, di carattere applicativo, consiste in un intervento pratico-laboratoriale;
b) la seconda, di carattere teorico-metodologico, consiste nella discussione di un elaborato scritto inerente un progetto di restauro a sua scelta, anche realizzato durante il tirocinio, preparato sotto la supervisione di un docente relatore.

In caso di mancato superamento di una delle due prove, il candidato potrà ripetere l’intero esame nella sessione successiva.

La Commissione di Laurea è composta da 6 membri nominati dal Rettore, sentito il Preside di Facoltà. Essa comprende: il Rettore, il Preside, due docenti della Scuola, un restauratore del settore PFP1 designato dal MIBAC, un docente universitario designato dal MIUR. In caso di parità di giudizio, sarà decisivo il voto del Rettore.