↑ Torna a Studenti stranieri

Prova di lingua italiana

studpuliturascritta_640x200

Palazzo Vecchio, Firenze

Chi è in possesso di una certificazione di competenza di lingua italiana di livello C1, C2 o di livello non inferiore al B2 del Consiglio d’Europa, sarà esonerato dalla prova di lingua italiana.

La certificazione deve essere emessa da enti e scuole che fanno parte del sistema di qualità CLIQ (Certificazione Lingua Italiana di Qualità). La certificazione APP (Advanced Placement Program) rilasciata negli Stati Uniti è equiparata alla Certificazione CLIQ.

I certificati di frequenza rilasciati da Flores e dalle altre Università italiane, ai sensi dell’articolo 46 comma 3 DPR 394/1999, sono altresì riconosciuti ai fini dell’ammissione al bando di concorso della laurea magistrale in restauro, ma non esonerano i possessori dalla prova di esame di lingua italiana.

L’esame si svolgerà in un solo giorno della seconda metà del mese di giugno 2017. La data sarà pubblicata negli Avvisi per gli Studenti.